FANDOM


Il IV Reich è quello che rimane della Germania dopo il 6 giugno 1944 (il III Reich era la dittatura di Hitler). In esso sono esasperati tutti i concetti e gli ideali del nazionalsocialismo.

CronologiaModifica

1944

  • 5 giugno - "Il giorno delle Iene". Hitler, Himmler e Göring vengono assassinati. I colpevoli sono degli ufficiali traditori ed oppositori del regime nazista.
  • 6 giugno - "Il Giorno del Giudizio". I Morti si risvegliano. Gli Alleati sbarcano in Normandia ma, già indeboliti dal Risveglio, vengono respinti da Reichmann, che aveva assunto il comando dell'esercito tedesco.
  • 12 giugno - I missili V1 e V2 bombardano Londra devastandola completamente.
  • 14 giugno - Gli alleati si ritirano, in parte, dall'Italia.
  • 28 giugno - Nasce un governo provvisorio per fronteggiare il problema dei Morti.
  • 4 luglio - Gli americani si ritirano dall'Europa. La Wehrmacht si ritira da Parigi per tornare in patria a difenderla dai Morti.
  • 6 luglio - La notizia che negli Stati Uniti sono scoppiati ordigni atomici arriva in Germania.
  • 8 luglio - "Il Giorno del Trionfo". La Germania vince la guerra schiacciando definitivamente la minaccia alleata.
  • 15 agosto - Invasione della Svezia da parte della Germania, mentre alcune navi di statunitensi sopravvissuti vengono affondate da U-Boat (sottomarini) tedeschi.
  • 16 agosto - Viene rivoluzionato il panorama medico tedesco, dividendo i medici in classi. Questi cambiamenti restano immutati tuttoggi..
  • 20 agosto - Il fronte orientale dell'esercito tedesco si ritira dalla Russia assestandosi sulle posizioni attuali, ma molte divisioni non tornarono perchè si trovarono nella steppa senza beni di prima necessità.
  • 26 agosto - Non si hanno più notizie dal Giappone.
  • 5 settembre - Nasce il Quadrunvirato di Berlino. Vengono create le "Leggi del Reich", ben più aspre delle "Leggi di Norimberga" del 1935. La Gestapo diventa indipendente dalle SS e rinasce come la nuova Gestapo. Reichmann riordina le SS su nuovi principi. Nasce il "IV Reich".

1945

  • Gennaio - Viene dato ordine di rafforzare le cinte urbane. Vengono presi provvedimenti per lo smaltimento dei cadaveri (inceneritori).
  • 18 gennaio - Il IV Reich invade della Svizzera, senza che questa possa opporre una resistenza efficace. La Germania si impossessa degli ingenti fondi monetari dello stato.
  • 20 gennaio - Il IV Reich pone Sebastian Gobel come Borgomastro della Svizzera, dando un'apparente indipendenza al paese (similmente a quanto era successo con la Francia di Vichy e la Repubblica di Salò).
  • 1 febbraio - Il "Nuovo Marco" vede la luce, divenendo la nuova moneta ufficiale.
  • 24 aprile - L'epurazione raziale e politica è completata. Non vi sono più tracce, in Germania, del popolo ebraico o di culti o partiti antinazisti.

1946

  • Febbraio - Si mettono in azione i pozzi petrolifici di Svezia e Norvegia.
  • 12 maggio - I tedeschi costruiscono durante la notte il "Confine Ariano", un muro di cinta che divide la Parigi in mano al Reich (est) a quella in mano ai partigiani e ai sopravvissuti (ovest).

1949

  • 10 marzo - Viene effettuato un esperimento atomico su Guernica, che causa numerose perdite tra la popolazione spagnola.
  • 23 marzo - Il IV Reich attacca le basi partigiane a Parigi Ovest. Le truppe tedesche, visto l'ingente numero di Morti presenti in quel lato della città, si ritirano nuovamente a Parigi Est.
  • 3 giugno - Fondazione della Feuerbrigade, comandata dal colonnello Hausemann.

1950

  • 2 ottobre - Fondazione della Chiesa Teutonica come religione di stato e conseguente eliminazione di qualsiasi altro culto.

1954

  • 2 agosto - Un francese sale sul campanile della Chiesa Teutonica "Joseph Goebbels" a Berlino e spara sulla folla. Viene tempestivamente fermato e arrestato dalla Gestapo.

1955

  • Gennaio - I terribili dobermann bicefali "Kerberus" vengono introdotti al posto dei normali cani in dotazione alle SS.
  • Marzo - Viene annunciato che il nemico russo non è stato sopraffatto dal gelo delle steppe e dalla fame dei Morti, ma pianifica ancora di conquistare la Germania, all'interno di "vigliacche" città di metallo.

1956

  • Luglio - Il Vescovo Otto Goddel è eletto Cardinale di Berlino.
  • 17 settembre - Le truppe tedesche attaccano nuovamente Parigi Ovest, ma sono respinte dai partigiani francesi.

1957

  • Oggi.